Dizionario Tecnico
 dell'Automobilismo

La grande raccolta di termini riguardanti automobili e motori

AIUTO x motore ASTRA esploso dopo rettifica - Pag 1

Antonella (
zema.antonia@virgilio.it
),
, TESTA
ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio. Ho bruciato la testata della mia OPEL ASTRA 1.6 benz a seguito della rottura della pompa dell'acqua. Il meccanico ha fatto fare la rettifica e mi ha riparato il motore. Alla consegna, sentivo uno strano rumore all'avviamento (scampanava) ma lui diceva che era ok. Dopo circa 3 mesi mi è letteralmente esploso il motore (ho le foto). Lui declina ogni responsabilità. Gli ho fatto riparare a mie spese il motore per la 2^ volta e adesso brucia olio, 3 kg in un mese!!! notare che adesso uso pochissimo l'auto!!! cosa posso fare??? grazie, Antonella

Marcello (marcello.perotta@inwind.it)

Puoi innanzitutto pretendere (al massimo anche con una bella lettera legale..) che ti ripristini il motore perchè non riparato a regola d'arte.

Un consumo così eccessivo pregiudica il normale uso ed è sicuramente indice di una riparazione fatta male.

Poi dopo che ti ha risistemato il motore...

Cambi, assolutamente meccanico!

Ciaoo

Marcello

t.e.c (m.flory@libero.it)

ciao, per darti una risposta precisa dovrei verificare il motore smontato,ma presumo che sia un problema di alesaggio con misure non giuste.

P.S.:se non sono stato chiaro mandami una risposta.

Antonella (antonia.zema@virgilio.it)

grazie per la risposta. Probabilmente hai ragione: il motore che ha usato per riparare la mia auto è stato preso da un autodemolitore e forse non era a posto... in ogni caso ho già percorso 10000 Km, aggiungendo olio di volta in volta, questo sembra essere l'unico problema, non so se è un sintomo di futuri guasti. Ho notato che la testata trasuda olio, andrò dal meccanico a settembre, anche se so già che mi dirà che è tutto a posto... quando vede la mia auto gli si drizzano i capelli!!! ma a me non importa, finchè la macchina sarà "viva" continuerò ad andare da lui, questa è la mia magra consolazione, rompergli le scatole, visto che non riesco ad ottenere altro.

Buona giornata

Antonella

godzillatdi (bechelli.l@tiscali.it)

scusa la domanda ma per esploso che intendi esattamente?

1) inondazione d'olio su tutto il motore ?

2) perdita di potenza con motore che gira irregolare ? (come se Andasse a tre cilindri?)

dunque se avevi rotto la pompa del'acqua e' probabile che hai fuso ! cioe' non raffreddando le pareti sia del pistone sia del cilindro si sono dilatate fino a bloccarsi l'una sull'altra a causa del calore per la mancato raffreddamento ! la fusione della guarnizione della testa causa infiltrazioni d'acqua all'interno dei cilindri in molti casi causando anche una rottura di biella quindi la mia teoria e'che quando ti ha fatto rettificare la testa o non ha strettio a dovere i perni della testa causando la bruciatura della nuova guarnizione o che quando (a detta tua ) ha RIPARATO abbia si cambiato le fasce del pistone ma senza provvedere a una rettifica dei cilindri che ovviamente non avevano piu' lo stesso diametro !

Antonella (antonia.zema@virgilio.it)

Probabilmente è accaduto proprio quello che dici, ma lui non ammette di aver sbaglaito. Per esploso intendo letteralmente scoppiato, ero in tangenziale, viaggiavo ai 120 Km/h, in quinta da circa 10 minuti e improvisamente si sfasciato il motore: cinque buchi!!! per fortuna non mi si è inchiodata la macchina e ho potuto accostarmi in corsia di emergenza. L'asfalto frenante ha evitato ulteriori problemi con gli altri automobilisti. Ho fatto le foto, ma non so come allegarle per farvele vedere.

teo79

X ANTONELLA:riguardo all'elevato consumo d'olio penso proprio,come hanno detto già altri lettori,che chi ti ha fatto il lavoro è un cane.Posso capire che il motore usato per la riparazione non era il top ma un buon meccanico prima di montarlo avrebbe controllato eventuali perdite o trasudamenti sostituendo le guarnizioni interessate.Inoltre,visto che era ancora da rimontare,poteva sostituire le fasce di tenuta dei pistoni e,al limite,gli anelli di tenuta delle sedi valvole,anche se visionando le candele o il cielo dei pistoni era possibile capire se il motore tirava olio e se lo tirava da sotto e/o sopra.Dato che parlavi di un rumore che sentivi in accensione subito dopo aver fatto la riparazione non è che il guasto che hai avuto in tangenziale possa essere dipeso dalla rottura della cinghia di distribuzione o di un rullo tenditore?Cmq dovresti minacciare di adire le vie legali e pretendere da questo signore la riparazione della macchina.

lollyno (dottor_lorenzo@hotmail.it)

con la rottura della pompa dell'acqua, i sintomi ke darà il motore se non è arrestato in tempo sono semplici... lesione "spaccatua" del radiatore nella parte superiore dove entra l'acqua... rottura della guarnizione della testata... tutto questo se si superano i 120° xkè le dico 120° ma non 100°?!?! semplice xkè la loro temperatura ideale di lavoro è di 97/98°.

il consumo di olio non è normale sicuramente uno o + pistoni estattamente le FASCE sono raschiate, per costatare la cosa puo farlo lei stessa, basta aprire il tappo dove ra rabbocca l'olio quando il motore è acceso, se esce del fumo le fasce sono raschiate e vanno sostituite (ma conviene cambiare del tutto il motore)

ri guardo al trasudo della testata, è impossibile xkè anke se fosse lenta nn ci sarebbe compressione da parte dei cilindi e il motore nn si avvierebbe, niente di preoccupante.... quel trasudo ke vede è solo la quarnizione delle punterie rovinata, facendola cambiare risolve il problema (del trasudo) pensadoci bene mi sembra strano ke sia riuscita a fondere il motore xkè i motori opel sono protetti se superano una certa tempertura si arrestano salvando lo stesso. per concludere le do 2 consigli il primo è di far causa al suo meccanico e il secondo è .. se il motore nn si ripara lo sostituisca perde meno tempo e denaro....


Inserisci una risposta
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.