Dizionario Tecnico
 dell'Automobilismo

La grande raccolta di termini riguardanti automobili e motori

temperatura acqua radiatore ad alta velocità - Pag 3

Alessandro Sudano ( 
alesudan@tiscali.it
)
,
,  TERMOSTATO





gianna ( hybla76@hotmail.it)

Salve,ad aprile mi è capitato che mi è uscita acqua, anzi vapore dalla vaschetta dell'acqua, ho aggiunto l'acqua pensando che non ero senza acqua nel radiatore, a distanza di una settimana mi è successa la stessa identica cosa,prima di partire ho controllato acqua e olio, ho fatto 30 km tranquillamente.MI sono goduta la serata, ho riaccompagnato la mia amica dove aveva la macchina,siamo rimaste per 5 minuti circa a parlare con il motore acceso, riparto neanche 5 metri inizio a vedere fumo che esce dalla macchina lato vaschetta liquido,facciamo raffreddare e uscire il vapore, sotto la macchina troviamo l'acqua che era riuscita,rabbocco la vaschetta e riparto mi rifaccio nuovamente i 30 chilometre senza avere problemi, dopo un paio di giorni noto che la temperatura sale alle stelle,ovviamente mi fermo chiamo il carroattrezzi e faccio portare la macchina dal meccanico, non hanno trovato nulla di anormale se non che il termostano non funzionava,l'anno cambiato ho fatto fare nello stesso tempo la messappunto annuale.Praticamente da maggio fino al 1 agosto tutto normale, poi mi ricapita la stessa identica cosa di maggio cioè esce vapore e e l'acqua bolle,chiamo nuovamente il carroattrezzi e la faccio portare in officina, la tengono sottopressione e infine mi danno la bella notizia che è saltata la guarnizione della testata,ora mi è capitata la stessa cosa la temperatura sale ho sentito una leggera puzza(preciso che ho fatto al massimo un chilometro)fortunatamente arrivo a casa, e noto che la macchina è bollente, la testata scotta e anche la vaschetta quest'ultima sento l'acqua che bolle. apro il cofano dopo un ora e mezza per vedere l'acqua nella vaschetta ma tutto è ancora bollente.

Secondo voi cosa può essere?Ho provato ad accendere il motore,la temperatura e a 1/4 faccio salire la temperatura ma mi accorgo che la ventola non parte e la parte del radiatore è ancora caldo.

AIUTO CHE PUò ESSERE, GRAZIE

alexpalermo ( afpist@libero.it)

gentili utenti,

ho da sottoporvi quanto segue:



possiedo un'astra 1.9 cdti da 120cv. con 155000kms sulle spalle.

ultimamente ho notato che, azionando la turbina e quindi tenendo la macchina sottosforzo, la temperatura (dal menu' segreto) riporta 120°, accendendosi di conseguenza la spia rossa della temperatura motore.

il meccanico non ha rilevato nulla di particolare nel motore, dice essere perfetto.

non noto fuoriuscite di bollori, il liquido e' sempre a livello ...

il bello e' che da fermo azionandosi la ventola anche sforzando il motore a 3000giri con accellerata, la temperatura non sale.

sempre essere un problema di turbina ... solo con questa inserita (classico sibilo) la temp. sale.



da dire che non noto cali prestazionali, la macchina va bene.



non mi ha mai dato problemi di sorta ... ho sostituito solo il radiatore circa 10000kms fa.



ringraziandovi in anticipo, spero possiate darmi una dritta...

Alessandro.

MG

Il sistema di raffreddamento delle auto e' costituito da un impianto in pressione. Se tutto funziona correttamente la temperatura di bollore dell'acqua (o, meglio, del liquido di raffreddamento) e' ben piu' alta di 100 gradi centigradi . Nelle auto moderne tale temperatura puo' anche superare i 120 gradi in condizioni di esercizio perfettamente normali. Percio', in genere, se latemperatura si mantiene sotto i 100 gradi, magari sotto sforzo e in una giornata calda, il motore non ne risentira' sicuramente. In piu' tenete presente un paio di cose :

1 - Il liquido di raffreddamento che oggi si usa al posto dell'acqua non serve a tirar via una maggior quantità di calore: e' semplicemente deputato a proteggere il circuito dalla corrosione che, nel tempo, l'acqua provocherebbe. (ogni tot di anni (dipende dalla qualità del liquido utilizzato) e' consigliabile lo svuotamento del circuito e la sostituzione di tutto il liquido

2 - Il problema per il motore non e' costituito dalla temperatura dell'acqua (il motore raggiunge temperature altissime senza stressarsi affatto) ma dal fatto che se l'acqua inizia ad evaporare (o per altri motivi il circuito rimane a secco) perderà la sua capacità di smaltimento del calore del motore stesso (e la guarnizione della testa farà una bruttssima fine)

In sintesi: finche' l'acqua non inizia ad andare effettivamente in ebollizione il motore non subisce alcun effeto anche se l'acqua e' ad alta temperatura.

alex ( afpist@libero.it)

Grazie per la risposta e la cortese attenzione,



cosa potrei quindi fare?

Alla Opel tagilandando la macchina e presentando il problema, hanno sostituito il termostato con il relativo sensore.

Ma il problema seppur attenuato (dato l'abbassamento della temperatura esterna) si ripresenta con regolarita': in citta e a bassi regimi tutto ok ma appena entro in coppia e spingo la turbina si accende la spia temperatura (rossa).

A questo punto riportero' la macchina in officina (anche se la stessa va benissimo e non sa alcun problema, il motore e' regolarissimo), attendendo nuove ispezioni ...

Avete qualche altra dritta/idea/soluzione?

Grazie,

Ale.

MG ( mg@tin.it)

Leggo che ha cambiato il radiatore: ha usato un ricambio originale (per marca e modello)?

alexpalermo ( afpist@libero.it)

ho messo un radiatore di concorrenza ... ho portato l'auto alla opel.

mi hanno esaminato l'auto, comabiato termostato + sensore, hanno sentenziato che era il radiato che rimaneva freddo da una parte ...

HO RIMONTATO IL VECCHIO RADIATORE ORIGINALE (RIPARANDOLO PERCHE' PERDEVA) ED IL PROBLEMA NON SI E' RISOLTO.

escludo quindi che sia il radiatore.

potrebbe essere l'intercooler sporco ... molto sporco ...

a volte ho come la sensazione che l'auot soffra di improvvisi singhiozzi o vuoti di accelerazione ... non saprei.

mercoledi' porto l'auto alla opel e vi diro ... (la porto all'opel di palermo - ERIC.)

grazie,

Alessandro.

afpist ( afpist@libero.it)

ragazzi problema risolto all'eric di palermo.

pagato 500,00euro e sostituita pompa dell'acqua ...

avevo fatto la distribuzione circa 15000km fa ... hanno ricambiato la cinghia adducendo che doveva per forza di cose cambiarsi ...

cmq, risolto.

grazie,

Ale.


Paolo ( giacipaolo@libero.it)

Salve, ho una Fiat Seicento anno 1999 1.1 fire, vorrei sapere solo dove è situato il bulbo della temperatura? Ho visto che va in ebollizione e fuoriesce così il liquido dalla valvola del tappo della vaschetta radiatore. Grazie

calogero ( lilloschembri@hotmail.it)

ho la ventola della mia hyundai coupe che si accende a temperatura adeguata, la temperatura dell'auto si mantiene a 90 gradi, ma il problema è che spesso questa ventola non si stacca, sta accesa anche piu di 5 minuti in corsa ed a volte si stacca in tempi normali. Quale potrebbe essere il problema? oppure è nella norma? Grazie

Kauccia

Salve a tutti, spiego il problema della mia ford ka 2004 motore DURATEC.

Inizialmente si accendeva la ventola anche in corsa, poi si è accesa la spia della temperatura dell'acqua.

Il meccanico ha sostituito termostato, spianato la testata, controllato la pompa dell'acqua 2 volte, fatto il lavaggio del radiatore.

Dopo un mese me la consegna e fatti 20 km l'acqua del radiatore bolle come na pentola a pressione!

Mi sono spaventata da morire, ho pure cambiato meccanico e vorrei tanto sapere dove sta la soluzione del problema!

Grazie molte..

Simone

Io posseggo una Ford Focus 2.0 Zetec 16V Benzina del 2004 (è il motore della prima serie da 96 KW), quando supero circa 120/130 km/h (tirando le marcie sopratutto) l'acqua schizza da metà a quasi il massimo dello strumento!, sulla zona rossa... appena torno sotto ai 120-100 a colpo d'occhio si vede riscendere a metà perfetta nel giro di pochissimi secondi!!!... è 3 anni che tutte le estati fà così... mi hanno cambiato 2 volte valvola termostatica, pompa acqua e pulito i radiatori ma ancora lo fà... pur non dando il motore nessun segnale anomalo particolare, gira e si accende benissimo, il minimo è regolarissimo e tira sempre come nuovo...



Bah... a qualcuno gli è capitato qualcosa di simile?

marcello63

Dopo pochi km, la fiat croma 1.9 del 2006 diesel, si surriscalda la temperatura fino ad arrivare sopra i 90°, accendendosi la ventola di riscaldamento, anche se ho notato che il liquido di raffredamento non si consuma e rimane a livello. E' una macchina che ha percorso 90.000 km. Cosa può essere? Il termostato o il tappo di chiusura del serbatoio dell'acqua...? :eh

kauccia

caro marcello 63 io il problema (vedi un passo sopra) l'ho risolto cambiando meccanico...aveva fatto male il lavoro, e oltretutto il secondo mecc ha dovuto riparare ai danni del primo (che non ha visto un euro di 800,00 euro che chiedeva..)

cmq sia, cambia subito il termostato (che è una spesa irrisoria) perchè se aspetti ,a situazione può peggiorare, danneggiarti altro tra i quali la testata (e sono bei soldini)...e spera che sia solo il termostato!

Lucaroma ( gcrem74@gmail.com)

salve a tutti

spero mi leggiate e mi date quelche dritta



posseggo un opel corsa 1.2 80 cv benzina dle 2007, ad aprile 2010 resto in autostrada con motore spento bloccato

porto l'auto col carroattrezzi ad una grande officina nel mio paese non OPEL

mi aprono e subito dicono di rifare fasce e guarnizione, rettificare la testata...

gli do l'ok e loro vanno avanti, al rimontaggio ed accenione del motore dopo un po comincia a bollire acqua nella vaschetta... mi dicono che sicurmnte la testata è spaccata e quindi il motore è da cambiare...

per la fretta e l'inesperienza gli do cmq l'ok e mi cambinao il motore...

la macchina è ok

passano 6 mesi quindi una settimana fa, sempre in autostrada e dopo quasi 20000km resto in autostrada motore bloccato...

torno in officina con il carroattrezzi... a differenza che il motore gira perfettamente, e a detta del meccanico è ok , ma va in ebollizione proprio come prima di camnbiare l'altro motore cmq a fare 3000 ipotesi per sgravarsi dalla responsabilità e non darmi la garanzia del motore... io m'incazzo e lui cmincia a smontare la testata dicendo che sic è spaccata, la porta alla rettifica, rimonta la guarnizione spero nuova, e accende l'auto, dopo un po risultato che l'auto va in ebollizione... appena riscalda, la ventola parte, la termocoppia sotto mio consiglio l'ha addirittura eliminata, ma lui dice che non sa cosa fare e vorrebbe cambiarmi un altro motore logicamnte a mie spese perchè lui non me lo riconosce...

ora pensandoci bene... visto che il motore gira benissimo, potrebbe essere il radiatore/bulbo/ tubi, o la pompa???



mariel

ciao a tutti, ho un problema con la mia mini diesel del 2004:

circa 20 giorni fa camminando in autostrata da circa 20minuti alla velocità di 120km/h mi si è alzata la temperatura fino al massimo... mi sono fermata per mezz'ora ho riempito d'acqua il serbatoio a motore freddo e sono ritornata indietro. Alla bmw mi hanno detto che era la pompa dell'acqua guasta e me l'hanno sostituita, 250€...

Dopo 10 giorni di casa-lavoro, quindi circuito cittadino, mi incammino dinuovo in autostrada e dopo 10min circa stessa andatura (120km/h) il problema si è ripresentato esattamente uguale. Sono ritornata alla bmw furiosa e adesso la mia macchina è in officina e mi hanno detto che si è bruciata sicuramente la guarnizione della testata. Vi chiedo il danno me lo devo accollare io oppure essendo lo stesso problema loro non hanno ben lavorato e se lo devono accollare loro???? Aiutatemi please...



Inserisci una risposta