Dizionario Tecnico
 dell'Automobilismo

La grande raccolta di termini riguardanti automobili e motori

Eliminazione del catalizzatore - Pag 2


nicola

beh io ho tolto catalizzatore, rompifiamma e 2o silenziatore mettendo tutto tubo diretto con scarico da corsa,filtro bmc con airbox e mappa centralina e i risultati si sento no in prestazioni e rumorosità!!!scoppi e fiamme garantite,prestazioni che si sentono alla grande e dell inquinamento chissene frega!le industrie inquinano di più della mia macchina!!!hahahahaha

dino1957 (dcatino@yahoo.com)

ho una cinquecento sporting 1100 del 1996 i valori ppm e co sono sballato ma tutto funziona regolarmente puo essere che il catalizzatore sia rovinato ?devo per forza sostituirlo o si puo fare diversamente la macchina va bene e non consuma molto grazie

Tidus (tidus85@live.it)

Allora per tutti quelli che volessero togliere il CAT il mio consiglio per non andare incontro ad anomalie,perdita di potenza e sanzioni molto gravi mettete un bel 200 celle come ho fatto io visto che è omologato dalle norme CEE dìe dell'antinquinamento i puffi non posso fare nulla e voi avete prestazioni del 3/4% in piu,piu coppia e piu sound!

Ciao

gaetano (dontano1983@libero.it)

ciao a tutti

voglio togliere il catalizzatore alla mia

seat leon FR 1 serie del 2004 1900 TDI 150 CV il tipo mi dice che va tutto bene che non si accendera' nessuna spia che posso passare la revisione ecc,,.. voi sapete dirmi qualcosa di piu' sicuro ? grazie a tutti e grazie anticipatamente fatemi sapere per favore e non cose per sentito dire

Tidus FR (tidus85@live.it)

Ciao,io come detto prima ho una seat leon FR TSI ho tolto il cat e va benissimo.

Sul TDI piu che togliere il catalizzatore meglio se punto sul FAP..togli quello e vedrai che il cambiamento sara radicale!

Poi se vuoi pensi al catalizzatore..io ti consiglio BRAIN ma anche magnaflow va benissimo..prendi il 200 celle xche il 100 si accende la spia se non ha la centralina mappata..

Per ulteriori info Tidus85@live.it

Ciao

MATRIX (markus7811@yahoo.it)

per tutti quelli che sono interessati all' eliminazione del catalizzatore , consiglio di non farlo l' auto non e' vero che aumenta in prestazioni o velocita max , anzi con l'eliminazione addirittura puo perdere in prestazioni e cali di velocita di punta anche di 10 km/h con problemi di errore avaria sistema motore,a questo punto si puo montare catalizzatori sportivi che rispettano le normative e che non compromettono il mal funzionamento della vettura e che incrementano al 100% le prestazioni del veicolo, montare il tubo diretto al posto del catalizzatore o svuotare quello originale porta solo ad un aumento del sonoro ma prestazioni non cambiano e possibilmente peggiorano , inoltre dipende anche dal tipo di veicolo che possedete se la sonda lambda si trova sul catalizzatore ( tubo diretto da escludere al 100%)se svuotate l' originale ( 100 % errori e malfunzionamento a meno che si interviene con rimappatura) per i veicoli che montano la sonda lambda prima del catalizzatore il catalizzatore puo essere sostituito tranquillamente con uno sportivo ( 100 200 celle ) il discorso e troppo lungo da spiegare quindi per consiglio non eliminare il catalizzatore con tubo diretto non serve a una mazza ,,lasciate perdere meccanici improvvisati a preparatori auto,,

TidusFR_TSI (tidus85@live.it)

Ragazzi su qualsiasi auto,vecchia o nuova che sia tdi,tsi,tfsi etc etc il catalizzatore è solo un tappo!!

Pensate che un cat originale ha circa 800 forellini minuscoli che ostruiscono il passaggio del gas di scarico e quindi minor prestazione..sostituendo con un 200 celle brain o magnaflow oppure con un diretto avrete miglioramenti sia in prestazioni ma anche in temperature!!..fidatevi se potete fatelo!!come per i nuovi TDI togliete quel cavolo di antiparticolato che vi fa peredre l'emozione di guidare un tdi!

Luka (luka_912@hotmail.it)

Ragazzi,io ho un alfa mito 78 cv a benzina,e le volevo togliere il catalizzatore,pero ho paura della seconda sonda lambda,non vorrei che non arrivandogli piu i gas giusti blocchi l'immissione di benzina.voi mi sapete dare qualche risposta?

Tidus_Leon_FR_TSI (tidus85@live.it)

Ciao,puoi togliee tranquillamente il catalizzatore ma avendo la sconda sonda se non hai una rimappatura centralina ti esce l'anomalia motore e la cntralina va in recovery.

La cosa da fare è quella di togliere il catalizzatore e se hai un bravo meccanico che sa lavorare con il VAGCOM farti togliere il controllo emissione gas di scarico cosi non ti rileva piu niente.

Togliere il CAT è un reato per lo stato quindi se ti beccano c'è il sequestro e molte rogne..il mio consiglio come ho fatto o è prendere un bel 200 Celle BRAIN o MAGNAFLOW cosi seialmeno nella norma e i risultati sono uguali a toglierlo!

Ciao

Luka (luka_912@hotmail.it)

Ma se metto un cat a 200 celle non dovrei rimappare lo stesso la centralina per la seconda sonda?

Tidus_Leon_FR_TSI (tidus85@live.it)

Solitamente con il 200 celle BRAIN non devi rimappare perche la sonda rileva sempre una quantita di gas di scarico nella norma..chiedi direttamente in sede BRAIN oppure anche MAGNAFLOW costano meno e hanno le stesse prestazioni.

In tal caso un elettrauto puo toglierti il controllo anomalia con il VAGCOM.

Ciao

andrea

Salve..ho una lupo wolsvaghen 1.0 la 4 cilindri del 2001....con 180 mila chilometri,se tolgo il catalizzatore e ovviamente metto il tubo diretto con la quale la sonda lambda viene attaccata la macchina va meglio di velocita'?.....fa più rumore?....grazie a tutti x il consiglio in anticipo amici.

michael (michaelgiardina95@gmail.com)

Ciao a tutti io ho una mito 78 cv 16v io vorrei mettere un 200 celle come normativa di legge ma quanto mi prende in velocita e ripresa aspetto una risposta ciao

massimo

ciao sono massimo vorrei una mano ,io o una punto jdt1,9 59-80 ho circa 120,000km abito in germania la macchina e euro3 pero qua mi fanno problemi dovrei cambiare il catalizatore e possibile fare una modifica?


Inserisci una risposta
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.