Dizionario Tecnico
 dell'Automobilismo

La grande raccolta di termini riguardanti automobili e motori

Problemi filtro Dpf e Fap - Pag 4

Roberto ( 
roberto391@hotmail.com
)
,
,  FAP e DPF





Kurnika ( roberto391@hotmail.com)

Dovrebbero allora essere le case costruttrici ad infornmare gli utenti sul corretto utilizzo di un prodotto che vendono! Non si può sentire che un consumatore non ha la libertà di scegliere un auto diesel che paga a caro prezzo ed essere schiavo nel suo utilizzo. La verità e che si è installato un congegno, il filtro antiparticolato, su macchine di vecchia concezione e non progettato durante il loro sviluppo ma aggiunto successivamente solo perchè costretti dalle leggi vigenti, senza voler spendere ulteriori soldi per riprogettare il tutto e scaricando i malfunzionamenti sui consumatori. Chi ci rimette è sempre l'ultima ruota del carro come sempre, mentre ci sono forti interessi per chi le produce, per non parlare poi che l'inquinamento non viene risolto da tale dispositivo come dimostrato da illustri studi.

Ci sono case che addirittura tolgono il dpf ammettendo l'errore come la opel e non solo vendono ancor oggi auto senza il dpf-fap in barba alla normativa vigente.

Gli ultimi due post sono solo di parte ma devono ricordare che i soldi li caccia il consumatore e sono frutto di lavoro e fatica per poi non essere per nulla tutelati!



Tuning Runner ( info@ecutuningdata.com)

x Kurnika



guarda possiamo scommetterci quello che vuoi su alcuni punti, tu dici:

Dovrebbero allora essere le case costruttrici ad infornmare gli utenti sul corretto utilizzo di un prodotto che vendono!



Cè un libretto uso e manutenzione, secondo te quante persone lo hanno letto di quelli che hanno acquistato l'auto nuova di pacca o usata?



Sai che su tale libretto cè scritto tutto di come fare una corretta rigenerazione? Secondo te quanti mettono realmente in pratica ciò che è stato scritto?





Quando si compra un'auto cosa si guarda esattamente? io dico che non guardano nulla se non la bellezza dell'auto e il suo costo, ma non i suoi pregi e difetti, informarsi sui test fatti da PERSONE NORMALI E DIRETTAMENTE SU PERCORSI MISTI che scrivono ogni giorno ....quelli nessuno se li legge, a meno che non hanno iniziato ad aver problemi.



Quando vai a comprare un'auto se dovessero informarti su tutto quello che cè scritto sul libretto uso e manutenzione allora dovrai andarci per 20 giorni in concessionaria prima dell'acquisto...... e cmq non sono dovuti a informarti se non sulle caratteristiche dell'auto, prezzo, colori disponibili etc.....ulteriori info tocca a te cercarle.



Non a caso ci siamo dedicati a eliminare il fap e dpf sulla maggior parte del parco auto circolante.....perchè sappiamo per certo che qualsiasi aggiornamento loro faranno sarà inutile.

GIANCARLO ( promo3b@gmail.com)

Ciao rieccomi di nuovo a commentare sto dpf o fap,tengo a precisare una volta per tutte che non sono ne dalla parte dei riparatori e tantomeno di alcuna cooperativa di consumatori ma soltanto dalla parte di consumatori come me (speriamo mi passiate il termine)incazzati per aver speso soldoni per una vettura che sia ecologica e poi si sentono dire dai signori concessionari che non sono piu capaci a guidare o tantomeno a leggere un libretto di manutenzione , ci vogliamo dilungare un po a fare salotto ? Bene , allora tanto per citarne una ,la piu stupida, come si cambia una lampadina ?

Risposta : si va dal carrozziere che smontera' l'intero paraurti ,mette la lampada nuova al modesto costo di circa 50 Euro quando ne trovi uno onesto!Costo della lampadina 3 euro ! Forse sono andato un po fuori discorso,scusate il mio sfogo! Era soltanto per far capire che oltre che documentarci dovremmo diventare ingegneri meccanici prima di acquistare un'auto.

saluti

Giancarlo

GIANCARLO ( promo3b@gmail.com)

X Mario

Ciao io non voglio entrare in merito ad alcun stile di guida del singolo ,ma tu puoi spiegarmi come fai a convivere con una macchina che ogni 250 km fa pulizia del dpf (la mia puntualmente a 300 km sia urbane che extra) Potrei anche entrare nel grottesco ma cio che sto per scrivere e' verita': Spiega a tua moglie o fidanzata la quale ti contesta di averti visto sulla superstrada quando non dovevi esserci che stavi lanciando la macchina per pulire il dpf , oppure che dopo mezz'ora di giri a vuoto nel caos di roma trovi il parcheggio ma ti accorgi prima di spengere il motore il contagiri non e' a 800 giri ma a 1000 giri e devi andare a fare a velocita' sostenuta per pulire il dpf .Mi faccio scortare dalle forze dell'ordine ? Se questo e' godersi l'auto meglio andare a piedi!

P.S. Comunque anche se pulisco a velocita sostenuta il gasolio nel motore ci va ugualmente ed il compiuter segnala 1000 km di manutenzione in meno!



Mario ( angelini.mario.89@gmail.com)

X Giancarlo



Non me ne faccio un problema... cioè anche se mi fermo e trovo il minimo a 1000 giri aspetto due min e la rigenerazione si interrompe (questa cosa succede solamente dopo la mappa) e riprende la volta dopo... oppure se non sono di corsa faccio finire la pulizia su strada... Per me non è un problema, sarà perché io abito in una zona tranquilla dove c'è pochissimo traffico (Versilia) in questo periodo e comunque la maggior parte delle volte mi rigenera la sera quando rientro a casa..

Kurnika ( roberto391@hotmail.com)

x Tuning Runner



Il libretto uso e manutenzione di un auto si ha solo dopo averla acquistata!

Nella discussione si parlava di chi dovesse informare il consumatore sull'utilizzo corretto del filtro antiparticolato.

Premetto che ci sono vetture di alcune case automobilistiche che non presentano alcun problema nell'uso quotidiano del dpf-fap urbano e sono soprattutto quei motori nati e progettati bene fin dall'inizio con il suddetto dispositivo.

Cosa non avvenuta per esempio con il 2.0 tdi iniettore pompa del gruppo vag in cui è stato aggiunto successivamente il dpf che ha creato una valanga di problemi, per poi passare appunto per le norme antinquinamento al sistema common rail con il quale si riesce a gestire il filtro antiparticolato.

Sei del mestiere, ma dovresti specificare che eliminare il filtro antiparticolato fa scadere la garanzia ed è contro legge e appunto per questo motivo non è giusto far pagare al consumatore una politica sbagliata di alcune case automobilistiche.

Mio padre ha una Bmw 320D mai un problema di rigenerazione del filtro antiparticolato anche se usata normalmente in città.

Tutto il discorso che hai fatto sul libretto uso e manutenzione scusami ma non l'ho capito! Come scritto all'inizio dato che dopo aver comprato un auto la si usa e si fa la manutenzione, prima non credo uno lo compri come un libro da leggere.

Meno male che esiste internet altrimenti mi fa piacere che per te ci sia più lavoro per questo motivo ma non credo sia onesto e giusto perchè un auto non è come comperare un pacchetto di patatine, anzi forse li se sono avariate riesci a farti risarcire saluti.

Tuning Runner ( info@ecutuningdata.com)

x Kurnika



sei sicuro che il concessionario deve informarti su eventuali problemi?



il CONCESSIONARIO deve informare il proprio cliente su costi, disponibilità, colori dell'articolo, caratteristiche tecniche, optional e stop.



Le case automobilistiche non sono tenute a informare "L'EVENTUALE" acquirente o il venditore per eventuali problemi riscontrati, anche perchè come gia detto le stesse effettuano i test come vogliono loro, quindi su circuiti dove l'auto è sopra i 3000rpm o su strade dove permette una velocità tale....che i sistemi come dpf e fap non danno problemi.



Mi fa piacere che la bmw 320d non dia problemi di fap, ma il venditore vi ha informato dei problemi di quell'auto e quanto dura quel fap su quel tipo di auto?



e quanti km va cambiato il fap alla modica cifra di 1000euro + manodopera presso officina bmw?



Vi ha informato quanto costa 1 litro di cerina, quanti km si percorrono con ben 5 litri di cerina?



Non credo proprio che vi abbia informato, non credo che vi abbia informato di eventuali problemi dell'auto che si avranno dopo un Tot di km e i difetti che presenta proprio quell'auto visto che esistono delle schede tecniche disponibili per alcune officine autorizzate.



Cmq non prenderla a male.....ma il sistema è inutile e non abbassa nessun inquinamento, è un'incuxxtura generale per batter cassa per un futuro.

Le officine autorizzate e venditori vedranno un po di soldini per questo..... cambi OLIO, CERINA, FILTRI, SOSTITUZIONE FAP E DPF, MANUTENZIONI ORDINARIE E IN SPECIAL MODO STRAORDINARIE perchè anche dopo pochi km si può avere un problema di intasamento per cui non è possibile procedere alla normale rigenerazione ma è necessario farla in diagnosi!!!!












Kurnika ( roberto391@hotmail.com)

x Tuning Runner



Continuo a non capire le tue risposte!

Quando si parlava di chi dovesse informare l'acquirente dell'auto avevi escluso il venditore allora io ho fatto l'ipotesi della casa madre.

Quando non hai difeso i consumatori che non vengono opportunamente informati perchè ripeto " Non si può sentire che un consumatore non ha la libertà di scegliere un auto diesel che paga a caro prezzo ed essere schiavo nel suo utilizzo".

Quando hai detto che i consumatori si devono informare prima di comprare un auto e non solo lamentarsi ti ho risposto "La verità e che si è installato un congegno, il filtro antiparticolato, su macchine di vecchia concezione e non progettato durante il loro sviluppo ma aggiunto successivamente solo perchè costretti dalle leggi vigenti, senza voler spendere ulteriori soldi per riprogettare il tutto e scaricando i malfunzionamenti sui consumatori. Chi ci rimette è sempre l'ultima ruota del carro come sempre, mentre ci sono forti interessi per chi le produce, per non parlare poi che l'inquinamento non viene risolto da tale dispositivo come dimostrato da illustri studi".

Quindi ho sempre deprecato l'utilizzo di tale dispositivo e accusato le case che non ammettono l'errore a danno dell'utente finale.

Vedo che l'ultimo commento è un pò più onesto e ammette ciò che io prima ho denunciato.

Tuning Runner ( info@ecutuningdata.com)

x beppe torino





da quanto tempo e stata acquistata?

quanti km percorri ogni anno?

Fabiano ( prome.faby@alice.it)

avevo gia' scritto del mio problema ,la fiat idea è andata peggiorando oltre alle varie problematiche gia' descritte, ho riscontrato nuovi problemi.

si alza di giri fino a fondo scala,tolgo la chiave e la macchina non si spegne rimanendo accelerata al massimo producendo un fumo allucinante,secondo me molto pericolosa,chiamo il servizio clienti fiat e fanno vedere la macchina a un loro meccanico risultato turbina da sostituire (20000 km)e gasolio nella coppa olio motore.

la macchina fuori garanzia da un anno circa la fiat mi viene incontro dicendomi che parteciperanno alla spesa per la riparazione. totale spesa riparazione 1000 euro fiat partecipa con 250 euro .da quello che ho potuto leggere è il filtro la vera causa scatenante



Tuning Runner ( info@ecutuningdata.com)

x fabiano



ti è andata bene, questa manovra di spegnere l'auto non sarebbe stato possibile se ti trovavi in autostrada o in città mentre l'auto marciava.



Se l'auto fosse andata in fuorigiri allora il danno era di svariate migliaia di euro.







Fabiano ( prome.faby@alice.it)

volevo aggiungere solo una cosa:

E' UNA VERGOGNA che non riconoscano i loro errori e non facciano niente per risolverli , sicuramente non comprero' mai piu' una fiat nella mia vita.

un saluto a tutti

Fabiano

GIANCARLO ( promo3b@gmail.com)

Ciao fabiano , peccato che tu abbia chiamato l'assistenza fiat ! dovevi chiamare i carabinieri fargli verbalizzare il tutto e poi far sottoporre la tua vettura all'esame del ministero dell'industria o del garante del commercio, forse si comincerebbe a svoltare pagina riguardo a questa vergogna

del fap o dpf ,ma nn e' solo un problema fiat,vedi alfa romeo,opel, e altre case di cui adesso non ho in mente.Ti sei chiesto come mai sono stati tanto generosi di venirti incontro anche dopo la garanzia ? Non aggiungo altro ! A chi sa leggere tra le righe la giusta valutazione sul da farsi !

ciao

giancarlo

Tuning Runner ( info@ecutuningdata.com)

x beppe torino





il problema è su tutte le auto esistenti che hanno fap e dpf quando si percorrono tragitti brevi.



GIANCARLO ( promo3b@gmail.com)

x Roberto

pero' ancora non hai letto attentamente i miei post! Cosa aspetti? Ti garantisco che funziona ,spero che saremo sempre di piu'! Sopratutto io prenderei ad esempio il caso di Fabiano deve essere un monito per tutti!perche gli e' andata in autoaccensione? Ma semplice per il troppo olio e nafta nella coppa olio.perche' la fiat gli e' andata (incontro)nonostante sia finita la garanzia? Perche sanno che la cosa e' grave ! Sopratutto in termini di sicurezza. Meditate gente ...meditate.

ciao a tutti .

Giancarlo

ciao !!



Inserisci una risposta