Dizionario Tecnico
 dell'Automobilismo

La grande raccolta di termini riguardanti automobili e motori

Coppia e regime di rotazione - Pag 1

giommaria fadda (
giommariafadda@yahoo.it
),
, COPPIA
Buon Ferragosto. Potreste spiegarmi il concetto di coppia motrice ed in particolare perchè il massimo di coppia non coincide con il massimo regime di rotazione del motore. Grazie. Giommaria Fadda

ledcloud (ledcloud@hotmail.it)

Potreste spiegarmi il concetto di coppia motrice ed in particolare perchè il massimo di coppia non coincide con il massimo regime di rotazione del motore. Grazie

godzillatdi (bechelli.l@tiscali.it)

be' spiegare questo concetto in poche parole non'e facile ma ci provo . Intanto la coppia motrice e' lo sforzo istantaneo che il motore compie ! una coppia nell' esempio piu' semplice e' quando si applica una leva per aumentare la forza su un determinato punto ! insomma se devi svitare un dado che non viene alla chiave di solito applichi una leva giusto? questo non aumenta di per se la forza ma e' la distanza maggiore da cui si applica lo sforzo al punto in cui questo si scarica ! ora in un motore la coppia e' sviluppata sulla testa di biella (il punto dove c'e l attacco albero biella) al perno di attacco della biella stessa ed'e indipendente dal numero di giri del motore per questo raggiunto un certo valore massimo poi si stabilizza perche' il motore non puo' andare oltre quello sforzo !

per spiegarmi meglio

la coppia dipende dal rendimento volumetrico del motore cioe' la quantita' di aria carburante rispetto a quella che entra che il motore riesce a bruciare e ovviamente varia col numero di giri ma solo perche' lo sforzo che il motore compie e' maggiore via via che la quantita' di carburante e aria bruciati aumenta fino ad'arrivare a un picco massimo corrispondente a un certo numero di giri del motore

ora da questo si potrebbe pensare che coppia e potenza sono la stessa cosa.... no perche' la potenza a differenza della coppia dipende dal numero di giri cioe' piu' aumentano e di conseguenza aumenta la miscela di aria carburante che si brucia e piu' aumenta la potenza sviluppata dal motore per dirla in parole povere la potenza non'e altro che la coppia moltiplicata per il numero di giri del motore e dunque e' quest'ultima che determina le prestazioni effettive del mezzo ma e' la coppia che consente al motore di vincere le forze inerti nel momento in cuo esso e' fermo cioe' cio' che fa' muovere le ruote da fermo e' la coppia! cio' che determina la velocita massima e' solo la potenza !!!

IoCheNonSo

Qualcuno sa spiegarmi cosa vuol dire coppia massima a TOT di giri? Cioè, cosa cambia da una coppia massima a 1000 o 2000 giri?

godzillatdi (bechelli.l@tiscali.it)

be' la coppia massima e' lo sforzo massimo che il motore puo' produrre e questa ovviamente viene raggiunta a un determinato numero di giri , comwe gia' detto la coppia consente al motore di vinceree forze che si contrappongono al momento in cui da fermi si comincia a muoversi ,quindi un motore che ha poca coppia a basso regime di giri avra' molte difficolta' a partire da fermo con un grosso peso (che so' una roulotte ) o in salita quindi la differenza sta nel fatto che avere tanta coppia in basso ti permette partenze anche in situazioni di carico estremo o in salite ripide mentre avere tanta coppia in alto ti consente di avere velocita' elevate anche in situazioni di salite anche in marce alte faccio un'esempio

se a 1000 giri si ha la coppia max che so' 20 kgrmm significa avere la possibilita' di partenze anche in situazioni abbastanza difficili tipo roulotte o salite viceversa se si ha la coppia max a 3000 giri significa che magari in 5 marcia a 130 all'ora in salita schiacci e la macchina risponde subito (ovviamente avendo un turbodiesel questi regimi di rotazione sono un po forzati ) pero' c'e anche da fare una piccola postilla

la coppia in un motore una volta raggiunto il suo massimo valore va via via diminuendo col salire dei giri faccio un'esempio

coppia massima

20kgrmm a 2500 giri

la coppia diminuisce

18 kgrmm a 3000 giri

anche se poi i valore si stabilizza e ha piccole variazioni !

ultima cosa

bisogna considerare che avere molta coppia in basso sottopone la frizione che e' l'organo preposto a trasferire la coppia dal motore alle ruote tramite il cambio a un durissimo lavoro di raccordo e se esagerata puo' o consumarla molto in fretta o addiritura (se la frizione non regge ) a distruggerla e ovviamente questo effetto si ripercuote anche sul cambio e sui giunti (semiassi giunti cardanici etc ) preposti alla trasmissione del movimento ,quindi e' preferibile avere la coppia max a un regime di giri intermedio e un salire di coppia progressivo su tutto l'arco di giri prima del raggiungimento della coppia max in modo da evitare strattoni alla frizione e al cambio e sgommate indesiderate !!!

maurice (mauborto@yahoo.it)

ciao a tutti.

Scusate la mi aignoranza in materia, ma ho ancora un po' di dubbi sul significato di coppia massima. Dal libretto 'uso e manutenzione' della mia auto (punto 1.4-16V):Coppia Max Nm 125 / Kgm 12,9 / regime corrispondente 4500. La mia domanda è questa: Per sottopporre l'auto al minimo sforzo e nel contempo alle migliori prestazioni, a quanti giri è meglio 'tirare' ogni marcia? Diciamo mediamente con partenza da fermo in pianura e percorso medio cittadino. Vi ringrazio molto della gentilezza

Alfa 147 (al.visentini@tiscali.it)

Buon Ferragosto,

volevo chiedervi perche una marca automobilistica ad esempio ha un motore che prende la coppia a 1750 giri/min, mentre un altra a 2000 giri/min, mi potreste spiegare questa differenza, grazie mille.

paolo (paolo@grouptp.com)

buongiorno

informazione: il comando pneumatico delle valvole ha eliminato camme distibuzione ecc,?

grazie paolo

simy73 (algsimy73@yahoo.it)

domanda:

meglio coppia max 174Nm a 4300 giri/min o 340Nm a 2000 giri/min????????????????????


Inserisci una risposta