Dizionario Tecnico
 dell'Automobilismo

La grande raccolta di termini riguardanti automobili e motori

Olio nell'acqua di raffreddamento - Pag 2


gilles (gv1979@alice.it)

Salve, visto che hai rotto la cinghia di distribuzione puoi anche buttare la macchina poiche quando la rompi ed il motore è in marcia pieghi le valvole e di conseguenza dovresti smomntare il motore ed rettificarle pero devi anche cambiare la g uaenizione che costa solo lei circa 350 400 euro poi metti la mannodopera, fai tu se ti conviene

marcofatcat (marco_lapietra74@yahoo.it)

ciao francesco,

per la cinghia della pompa dovrebbero esserci dei riferimenti su le puleggie, se non ricordo male quello della pompa si vede attraverso la finestrella che è fatta nel carter di lamiera che è tra la pompa e la puleggia. Su la puleggia ci dovrebbe essere un puntino che va allineato con la tacca che è fatta nella finestrella, nell'altra puleggia quella collegata con l'asse a camme ci dovrebbe essere un altro puntino che va allineato con quello della pompa. La difficoltà sta nel fatto che questi segni sono rivolti verso la carrozzeria e per cui ti puoi aiutare con uno specchio per vederli meglio. Dopo che hai allineato il tutto infila la cinglia e prova,c'è anche la possibilità che ti devi fare aiutare da qualcuno a tenere le puleggie ferme perchè quella della pompa tende a ruotare da sola. Spero di esserti stato di aiuto,se hai bidogno fatti sentire ciao

francesco (ciccinellone@tiscali.it)

ho errato nel parlare di distribuzione, è quella della pompa del carburante. Non ci sono riuscito ed ho dovuto ripiegare obbligatoriamente sull'officina. Al momento ringrazio tutti coloro mi hanno gentilmente risposto per aiutarmi, spero un domani di poter essere utile a qualcuno. Grazie ancora Francesco

Diego (dedyx@hotmail.com)

Ciao, ho da due mesi il solito problema,per caso mi sono accorto dell'olio nell' acqua. ho un chraysler voyager del 1993. Ha pure lui lo Scambiatore?

joe (michele.simonetti12@tin.it)

Anch'io ho un problema di olio nella vaschetta dell'acqua di raffreddamento.

Posseggo una Peugeot 306 del 1997.

Che voi sappiate ce l'ha lo scambiatore acqua-olio?

marcofatcat (marco_lapietra74@yahoo.it)

ciao joe

per sapere se la tua macchiana ha lo scambiatore dovresti vedere sotto il filtro dell'olio per come avevo spiegato in un mio intervento precedente al limite dovresti dare qualche indicazione in più tipo cilindrata dell'auto e tipo di combustibile.Aspetto tue notizie ciao

andrea (powandrea@hotmail.com)

Ciao a tutti.

Ho anche io una Opel astra del 2001 diese 1.7 con 180.000 km.

Ho infiltrazioni di olio nel circuito di raffreddamento.

Per chi ha già fatto l'operazione, quanto costa cambiare lo scambiatore acqua-olio ?

Grazie per l'eventuale risposta.

ale

Anche io ho avuto problemi con lo scambiatore olio-acqua. L'assistenza opel risponde che bisogna cambiare l'intero gruppo radiatore+portafiltro+filtro dell'olio che costa 210 €. E' possibile che non si possa cambiare solo il pezzo rotto, contenendo la spesa?

andrea (powandrea@hotmail.com)

purtroppo diversi meccanici mi confermano che non è tanto il costo dello scambiatore (dai 110 ai 130 euro)quanto le ore di manodopera.

I miei preventivi sono tra i 500 e i 700 euro, visto che cmq ci sono dei manicotti da cambiare (che l'olio in circolo sta rovinando), il lavaggio del circuito, etc etc.

Per sapere se è solo lo scambiatore e non la testa (piuttosto che la prova a banco del pezzo, che non sempre si rivela guasto anche se lo è) basta bypassare lo scambiatore in modo che l'acqua non lo attraversi. Se l'olio si infiltra ancora, allora arriva dalla testa...e (come nel mio caso) sono dolori.

BEZZARENO

CIAO,HO UN'AUDI A3 TDI 170 CV. HO TROVATO DELL'OLIO NELLA VASCHETTA DELL'ACQUA. HO PORTATO L'AUTO A FARE UN CONTROLLO. HANNO DETTO CHE E' LO SCAMBIATORE. VOLEVO CHIEDERE SE IL MOTORE CON QUESTE ANOMALIE HA SUBITO DANNI?GRAZIE

kalosgheron (valentina_nicolosi@hotmail.it)

improvvisamente l'olio motore della mia daewoo leganza 2.200 cc. è andato a finire nel circuito dell'acqua. il meccanico, dopo aver fatto fare la prova idraulica con esito negativo e la guarnizione della testa, ha rimontato la testata ma l'olio continua a finire in pochi minuti nella vasca di compensazione dell'acqua. la vettura non ha lo scambiatore di calore. ora il meccanico smonterà il monoblocco per accertare dov'è il problema (crede ci sia una crepa) ma mi ha anticipato che probabilmente ci vorrà un monoblocco nuovo. lA vettura ha 50.000 km e non ha mai avuto alcun problema. QUALCUNO MI PUò AIUTARE A CAPIRE COSA E' SUCCESSO O SE IL GUASTO PUò ESSERE RIPARABILE EVITANDO DI COMPRARE UN MONOBLOCCO NUOVO CHE COSTA 3500 EURO.

dinone

Ciao

sulla mia opel astra 1700 turbo diesel ho cambiato lo scambiatore di calore ed ho risolto il problema olio nell'acqua del radiatore. Il costo e' stato di 130 euro del pezzo + la manodopera che ho fatto fare ad un meccanico non ufficiale opel che mi ha chiesto 100 euro di manodopera per fare oltre il cambio dello scambiatore anche il cambio di olio, filtro olio acqua e gasolio e per la pulizia dell'impianto di raffreddamento (che ha fatto veramente male).

BEZZARENO (BEZZARENO@TISCALI.IT)

VOLEVO AVERE INF SULLA DOMANDA FATTA IL 10/09/07 SULLO SCAMBIATORE? GRAZIE.

Andrea (powandrea@hotmail.com)

Ciao Bezzareno,

L'olio rovina i manicotti di gomma per l'acqua che, secondo il mio meccanico, non sono fatti per farci passare l'olio.

Nella mia l'olio ha trasudato fuori TUTTI i manicotti e li ha ammorbiditi, quindi sarebbero tutti da sostiture (con dei bei costi). Questo dovrebbe (speriamo) esser l'unico danno.

marcofatcat

Ciao Bezzareno

rispondere alla tua domanda a distanza non è facile, però in linea di massima se il difetto viene evidenziato abbastanza rapidamente e si interviene tempestivamente,cioé che non sia finito tutto l'olio nel circuito dell'acqua ed a funzionato senza olio cosa tra l'altro improbabile visto che la spia della pressione si sarebbe accesa, non credo che il motore abbia subito dei danni,cosa che tra l'altro ti avrebbero diagnosticato in offica.Spero di esserti stato di aiuto.Ciao


Inserisci una risposta
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.