Dizionario Tecnico
 dell'Automobilismo

La grande raccolta di termini riguardanti automobili e motori

SEGMENTO

Tra il pistone e il cilindro deve esistere sempre un piccolo gioco diametrale che consente il libero movimento del primo organo citato e permette la formazione di un velo d'olio (che mantiene separate le superfici di lavoro impedendo il contatto metallico diretto). Per consentire al pistone di svolgere il suo compito i pero' e' necessario impiegare alcuni elementi di tenuta che impediscano il passaggio di gas e di olio attraverso il gioco in questione. Questi elementi di tenuta anulari sono i segmenti (detti anche fasce elastiche) che vengono installati in apposite cave praticate nella parte piu' alta del pistone, al disopra dello spinotto. Si tratta di anelli in ghisa aventi sezioni che a seconda dei casi possono essere rettangolari (e' questa sicuramente la geometria piu' utilizzata), trapezoidali, a "L", ecc. Questi anelli sono dotati di un intaglio che ne consente l'installazione nelle cave e impartisce loro una certa elasticita', indispensabile per consentire alla superficie di lavoro di mantenersi sempre aderente alla parete del cilindro. I segmenti di tenuta sono in genere due e vengono installati nelle due cave superiori del pistone; hanno la funzione di assicurare la tenuta nei confronti dei gas e la loro superficie di lavoro i sovente dotata di un riporto (di cromo duro, di molibdeno, ecc. ). Nella cava piu' bassa del pistone viene installato il segmento raschiaolio che provvede ad asportare il lubrificante dalle pareti del cilindro allorche' il pistone stesso scende dal PMS verso il PMI, impedendo che esso possa andare a finire nella camera di combustione. I raschiaolio sono in genere dotati di due margini raschianti e possono essere del tipo a feritoie oppure del tipo in tre pezzi (due sottili anelli in acciaio pi4 una molla, distanziatrice).

Messaggi del Forum collegati:

Nessun messaggio associato. Inserisci un nuovo messaggio

 
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.