Dizionario Tecnico
 dell'Automobilismo

La grande raccolta di termini riguardanti automobili e motori

PNEUMATICO RICOSTRUITO

I pneumatici il cui battistrada è usurato, può ricevere, in determinate condizioni, un nuovo battistrada, che è la parte a contatto con il terreno è che più velocemente si degrada. I pneumatici ricostruiti devono seguire delle rigide norme di sicurezza, come prescritto dalle norme ECE/ONU 108.

Per ricostruire un pneumatico si selezionano innanzitutto le carcasse, che non devono avere difetti strutturali; viene poi asportato il residuo del vecchio battistrada mediante raspatura, per poi spruzzare sulla carcassa nuda una soluzione di gomma liquida, che serve a far aderire la nuova fascia battistrada.

La vulcanizzazione (nello stampo o in autoclave), cuoce il battistrada e lo fa diventare un tutt'uno con la carcassa. Il controllo finale di qualità verifica l'assenza di imperfezioni e difetti e la buona riuscita dell’operazione.

Sui fianchi tutti i pneumatici ricoperti devono avere ben chiara la scritta "ricostruito", con il nome di chi ha effettuato la ricostruzione e la data dell’operazione.

Messaggi del Forum collegati:

Nessun messaggio associato. Inserisci un nuovo messaggio

 
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.