Dizionario Tecnico
 dell'Automobilismo

La grande raccolta di termini riguardanti automobili e motori

ACCIAIO

Con questo termine si indica un gruppo di materiali metallici costituiti da ferro mescolato con piccole quantita' di carbonio (0,03 - 1,9%) e eventualmente di vari altri elementi "leganti" (come il cromo, il molibdeno, il vanadio, il silicio, il nichel, ecc.). Bastano piccole differenze nella quantita' di questi elementi per impartire agli acciai caratteristiche meccaniche assai diverse. Gli acciai trovano larghissimo impiego in tutte le costruzioni automobilistiche sia a livello di motore e trasmissione che a livello di sospensioni e scocca. Si tratta di materiali dalle ottime caratteristiche meccaniche (elevata resistenza a trazione, notevole durezza ecc.) che praticamente risultano insostituibili nella maggior parte delle applicazioni attuali. Sono di acciaio gli ingranaggi gli spinotti, le valvole, gli alberi di trasmissione, i cuscinetti a rotolamento, i pannelli della scocca, i bracci delle sospensioni, le molle e in molti casi gli alberi a gomiti e le bielle, oltre agli organi di unione filettati. I componenti in acciaio vengono tipicamente ottenuti per fucinatura (deformazione plastica a caldo). Gli acciai sono tenaci e dotati di elevata robustezza; per esaltare le loro caratteristiche sono stati messi a punto particolari cicli di trattamento sia termici che termochimici.



Messaggi del Forum collegati:

Nessun messaggio associato. Inserisci un nuovo messaggio

 
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.